Giunta Pavan: nomi, deleghe e obiettivi

Bassano del Grappa ha il suo nuovo governo. Elena Pavan, il primo sindaco donna per la storica città, ha deciso i componenti della sua squadra. Ad affiancarla per i prossimi cinque anni di amministrazione ci saranno sette persone competenti in diverse materie, scelte con cura seguendo le loro esperienze e tenendo conto dei voti ricevuti nelle scorse elezioni. «Questa è la squadra», così ha esordito con il suo sorriso smagliante il nuovo sindaco. «Per me è stato naturale formare questa giunta, questo perché sanno lavorare insieme e alcuni di loro fanno parte dello stesso gruppo da molto tempo. Pertanto, posso tranquillamente dire che ci sia alchimia. L’obiettivo è quello di fare squadra, di lavorare insieme, soprattutto quando gli assessorati si trovano in sinergia su argomenti di competenze comuni. La squadra è formata di persone concrete, capaci, con le idee chiare e operative fin da subito». Al suo fianco, come vicesindaco, Roberto Marin, scelto per il grande numero di voti ricevuti alle elezioni comunali, per l’esperienza in consiglio fin dal 2009 e per le proprie competenze, essendo ragioniere commercialista. E’ stato poi creato un nuovo assessorato, quello dedicato esclusivamente al centro storico, di cui se ne occuperà Tamara Bizzotto. La medesima ha ricevuto dalla Pavan il «libro verde», ossia una collezione fotografica che compara le situazioni di degrado cittadino del 2014 e del 2019, che non hanno visto alcuna soluzione. L’oggetto di analisi della città è stato redatto da un cittadino e consegnato nelle mani del sindaco con l’augurio e la speranza che la terza parte del libro possa essere riempito di fotografie diverse e che dimostrano il cambiamento dell’era Pavan. «Gli occhi dei bassanesi sono ormai abituati a tale degrado, ma non deve essere così. Sono sicura che Tamara saprà dare l’ordine che la città merita e sarà il punto di riferimento per tutti coloro che abitano, vivono e lavorano nel centro storico». Oltre a questi sono stati eletti come assessori: Andrea Zonta, Andrea Viero, Mariano Scotton, Mavì Zanata e Stefania Amodeo. Quest’ultima è stata la vera e propria sorpresa dell’amministrazione, poiché si tratta di un assessore esterno, ossia nominato dal sindaco al di fuori dei componenti del consiglio per merito delle sue competenze. In questo caso la Amodeo essendo esperta nel settore del turismo è stata scelta per rilanciare la città. Ci sarà poi lavoro anche per tutti gli altri consiglieri candidati, vere e proprie braccia operative del progetto amministrativo. Nella stessa conferenza dedicata alla presentazione delle cariche, sono state comunicate anche due iniziative di inizio giunta. La prima è il «caffè con i quartieri», ovvero il sindaco Pavan ha deciso che ogni venerdì dalle 20.30 alle 21.30 si troverà in uno dei diversi quartieri di Bassano per essere vicina alla gente e trascorrere con lei un momento di condivisione, per questo motivo non si terrà nelle rispettive sedi ma in un luogo pubblico. Un’iniziativa che serve a «portare l’amministrazione al di fuori del palazzo», come ha dichiarato il sindaco. L’ulteriore azione di inizio mandato sarà quella di ripristinare il doppio senso in via Tabacco. Dopo la chiusura delle scuole, infatti, si rimetterà sul tavolo il progetto del 2013 dell’ingegnere Andrea Zonta, che risolverà il nodo della viabilità in quel punto. Si creerà poi un passaggio pedonale alternativo per gli studenti che frequentano l’area negli orari di entrata e uscita dalle scuole. Il sindaco ha più volte considerato che nel realizzare quest’opera si terrà conto in primis della sicurezza che verrà gestita con responsabilità. Ha poi aggiunto che un’ulteriore caratteristica di questa nuova amministrazione sarà la comunicazione con i cittadini, che avverrà in modo più efficace.

Leggi anche:  Bousedra Abdelladime in arresto per resistenza a pubblico ufficiale, oltraggio e ricettazione

Roberto Marin

Roberto Marin, vicesindaco e assessore a alla pianificazione finanziaria, al patrimonio, a società partecipate, fondi europei, efficientamento e semplificazione amministrativa, informatizzazione e CED. Ragioniere commercialista da 1994 con proprio studio professionale, revisore ufficiale dei conti di società, enti pubblici, partecipate pubbliche e di alcuni comuni del comprensorio. Da sempre impegnato nell’associazionismo culturale e sportivo. Dal 2009 Consigliere comunale di Bassano del Grappa.

Tamara Bizzotto

Tamara Bizzotto, assessore alla sicurezza, alla protezione civile, al decoro e arredo urbano, al centro storico. Consulente immobiliare con formazione in ambito giuridico-amministrativo, è stata eletta Consigliere comunale alle elezioni amministrative nel 2009 e nel 2014, ed è stata eletta Consigliere provinciale nel febbraio del 2019. È stata componente di numerose Commissioni consiliari, Vice Presidente e Presidente del Consiglio comunale.

Andrea Zonta

Andrea Zonta, sarà l’assessore ai lavori pubblici, alla viabilità, ai trasporti e alle risorse umane.
Lui è un ingegnere, un socio di una società di ingegneria, è stato un membro di un Comitato di Quartiere per circa 10 anni tra la fine degli anni Ottanta, gli anni Novanta e i primi anni del Duemila. Consigliere comunale dal 2009 al 2019, Assessore comunale nel quinquennio 2009 – 2014.

Andrea Viero

Andrea Viero, assessore all’urbanistica, all’edilizia privata, all’ambiente e al verde pubblico. Lavora presso l’Ufficio Urbanistica/Edilizia Privata del Comune di Romano d’Ezzelino, dopo avere esercitato per 18 anni come libero professionista. Da 10 anni è impegnato nel Consiglio di Quartiere, è stato Consigliere comunale nel 2013-2014, membro della Commissione urbanistica nel 2010 e membro della Commissione tecnica regionale dei Lavori Pubblici.

Mariano Scotton

Mariano Scotton è ora assessore allo sport, all’istruzione, alle politiche giovanili e ai servizi demografici. E’ insegnante all’Istituto Tecnico Commerciale Einaudi. Diplomato al Liceo Classico «G.B. Brocchi» di Bassano del Grappa, ha conseguito il diploma/laurea in Scienze Motorie a Bologna. Già dirigente in varie società sportive, attualmente è Presidente regionale del veneto e della Federazione Italiana Tennis. Dal 2014 Consigliere comunale di Bassano del Grappa.

Mavì Zanata

Mavì Zanata, assessore al sociale, alla famiglia, alle politiche per l’integrazione, alla disabilità alle pari opportunità, all’edilizia popolare e ai rapporti con associazioni di volontariato. Dirigente medico presso l’Ulss 7 Pedemontana. Collabora con le varie associazioni del territorio per la formazione continua di volontari da impegnare nell’assistenza di pazienti oncologici, anziani, soggetti fragili. Ha ricoperto per due mandati consecutivi la carica di Presidente del Consiglio di quartiere Sant’Eusebio.

Stefania Amodeo

Stefania Amodeo, assessore al turismo, attività produttive e lavoro. Dal 2008 Direttore Marketing Italy nel gruppo Falkensteiner Hotels & Residences nel quale ha assunto, da aprile 2019 il ruolo di Group Marketing Manager. Per incrementare il mercato italiano ha curato e diretto ogni aspetto del marketing. In Regione Veneto, dal 2000 al 2006, è stata Responsabile Marketing e Comunicazione delle campagne FSE-UE nell’area Formazione-Lavoro. È stata Consigliere comunale a 23 anni per una legislatura e componente di commissioni consiliari.

Elena Pavan

Elena Pavan, oltre ad essere il nuovo sindaco di Bassano del Grappa, il primo cittadino ha riservato per sé le deleghe agli affari istituzionali, alla comunicazione istituzionale, alla cultura, ai musei, all’archivio, alla biblioteca e ai quartieri. Alla domanda riguardo a chi sarà il presidente del consiglio comunale la Pavan risponde: «Non è ancora stato deciso, ma ci riserviamo di farlo in un momento successivo e daremo anche la possibilità alla minoranza di formulare un nome».