Zooantropologia didattica: cani a scuola!

Cani a scuola! E’ avvenuto per davvero nella Scuola Dell’Infanzia Paritaria «Maria Immacolata» di Solagna lo scorso venerdì 31 maggio. Una giornata speciale per i piccoli studenti che hanno trascorso alcune ore assieme all’animale più fedele all’uomo. Presente l’educatrice cinofila Romina Secco, titolare della «River’s Dream» del paese per realizzare un progetto di zooantropologia a titolo del tutto gratuito. Il progetto ha l’obiettivo di facilitare l’incontro tra il bambino e il cane, attraverso la scoperta da parte del soggetto di nuove e corrette strategie comunicative al fine di promuovere il corretto approccio all’altro in modo più consapevole e allo stesso tempo responsabile. Il cane diventa così il mediatore emozionale e il facilitatore delle relazioni sociali, offre quindi ai bambini la possibilità di proiettare le proprie sensazioni interiori e costituisce un’occasione di scambio affettivo e soprattutto di gioco. Si tratta di un progetto in linea con il programma della medesima scuola, infatti le finalità sono: aumentare l’autonomia personale, la stima in sé stessi e il senso di sicurezza; aumentare le capacità cognitive ed imparare il senso della collaborazione con altri bambini, il rispetto delle regole e dei turni.

Le insegnanti che hanno analizzato la situazione dall’esterno hanno affermato che gli alunni si sono dimostrati entusiasti di fronte a questo incontro, anche se non manca chi prova ancora timore nei confronti dei cani. Pertanto, si può dire che questi tre incontri, che termineranno con quello del prossimo giovedì 13 giugno, potranno portare diversi benefici ai bambini della scuola d’infanzia, che per la prima volta si trovano come materia scolastica quella di avvicinarsi ad un animale. Iniziativa originale e unica che ancora una volta porta ad un plauso alla stessa filosofia dell’istituto.