“Spazio Corona”: In arrivo la mostra “Sei del Laboratorio delle Arti”

Sabato 9 novembre, alle ore 18, apre i battenti allo “Spazio Corona” l’esposizione “Sei del Laboratorio delle Arti”, una mostra che vuole raccogliere e celebrare le esperienze di artisti che, in diverse maniere e momenti, hanno avuto contatti con l’associazione culturale che da appunto il nome  a questa esposizione, la quale resterà aperta – con entrata libera – sino al primo dicembre, dal giovedì alla domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19, il martedì e il mercoledì dalle 16 alle 19 (lunedì chiuso).

Fondato nell’ormai lontano 1980, il Laboratorio delle Arti sorse per la felice e congiunta intuizione del maestro Angelo Sartor e del compianto Pietro Giuseppe Borsato: con questo gruppo, i due pittori intendevano affiancarsi al già allora da anni attivo Circolo Artistico Bassanese, costituendo una voce nuova fresca ed alternativa nel panorama artistico locale. Nelle riunioni del gruppo a cui da subito vennero a far parte anche Tristano Casarotto e Gabriele Bordignon con altri artisti, che si tenevano in un piccolo edificio industriale nei pressi di via Passalacqua, si condividevano idee, ci si confrontava sui temi e le scelte stilistico-compositive personali, si organizzavano eventi, si allestivano nel territorio ex-tempore e si partecipava a concorsi artistici locali e nazionali. Questo fermento accompagnò il gruppo per tutti gli anni Ottanta, raggiungendo probabilmente la sua  migliore sintesi con l’ esposizione collettiva “Dif-fusione”, tenutasi nel 1988 nelle grandi sale di Palazzo Bonaguro.
Negli anni a seguire l’ attività del gruppo continuò e i suoi componenti, pur mantenendo i contatti fra di loro, svilupparono autonomamente tematiche, tecniche e linguaggi, che ora troveranno nuovo risalto nella mostra collettiva in programma allo Spazio Corona.