Schio, al via il restyling di Piazza Rossi

E’ in corso di approvazione da parte della Soprintendenza ai Beni Culturali di Verona il progetto per il restauro e l’esecuzione delle indagini diagnostiche del complesso monumentale in piazza Alessandro Rossi in centro storico a Schio costituito dalla statua “Al Tessitore” e dall’asta porta bandiera.

Le opere prevedono il restauro conservativo del monumento di Giulio Monteverde del 1879, l'”Omo” per gli scledensi, e degli scalini in marmo bianco di Asiago dell’asta portabandiera. Saranno eseguite anche le indagini diagnostiche sulle criticità strutturali della statua, dell’asta portabandiera e della parte in ghisa del basamento, una fusione in ghisa del 1906 della Ditta Silvio De pretto & c. di Schio, interessato da una fessurazione piuttosto estesa.

In questi giorni si appronterà il cantiere per le prime attività propedeutiche all’intervento di restauro. Le indagini diagnostiche saranno effettuate il 9 e il 10 settembre mentre l’ultimazione delle opere è prevista entro la fine ottobre 2019. Il progetto e la direzione dei lavori sono curati dall’architetto Alessandra Nicoli, Servizio Manutenzioni e Protezione Civile – Ufficio Edifici Storici del Comune di Schio. L’intervento di restauro sarà a cura dei restauratori Eva Corte e Enrico Loison di Verde Veronese S.r.l. di Montagnana. Le indagini diagnostiche spetteranno a Giancarlo Maselli di Diagnostica engineering Nonantola.