«Mirta e la famiglia Bottoni» alla biblioteca di Solagna

Emozioni, divertimento e soprattutto grande stupore. Questo ciò che si poteva vedere negli occhi dei piccoli ascoltatori, attenti alle parole e alla voce del cantastorie Stefano Torresan. La magia dei suoi racconti si è realizzata tra le pareti della biblioteca comunale di Solagna lo scorso mercoledì 25 settembre. «Mirta e la famiglia Bottoni» è stato il testo protagonista di un pomeriggio all’insegna della lettura. A commentare la magnifica esperienza il Consigliere per la cultura Noemi Bellò.

«Stefano è davvero bravo, sa relazionarsi con i bambini in modo divertente, ma allo stesso tempo delicato e i bambini sono rimasti seriamente rapiti dal racconto delle storie di Mirta scritte e illustrate da Elisabetta Basili con Annamaria Gatti pubblicate nel libro che è stato realizzato dal Centro per l’Affido e la Solidarietà Familiare dell’ULSS 7 Pedemon tana in collaborazione con la cartiera Favini. Due sono stati i racconti letti e animati: “Mirta si fida”, la storia di una bambina vivace e vispa con due amici speciali che viaggiano sempre con lei e con una famiglia che fatica ad aiutarla a crescere, e “La famiglia Bottoni”, una famiglia accogliente che sceglie di prendersi cura di lei per un periodo della sua vita. E’ stato un appuntamento importante non solo per portare anche nel nostro paese la conoscenza dell’attività del Centro per l’Affido e la Solidarietà Familiare dell’ULSS 7 Pedemontana, ma anche per avvicinare i bambini allo straordinario mondo della lettura. Infatti, al termine dell’attività, che è durata all’incirca un’oretta, sono stati erogati numerosi prestiti di libri, sia presenti materialmente nella biblioteca di Solagna sia ordinati da altre biblioteche della provincia attraverso il servizio del prestito interbibliotecario della Rete delle Biblioteche Vicentine».