Festival Concertistico Internazionale Vicenza: Prossimo appuntamento a Campolongo sul Brenta

Il secondo concerto del week end del XXII Festival Concertistico Internazionale di Vicenza si terrà domenica 15 settembre, alle ore 20.45, nella chiesa parrocchiale di Campolongo Sul Brenta (comune di Valbrenta). I protagonisti della serata saranno coro e organo: il coro aprirà e chiuderà il concerto, come da formula collaudata del festival. La parte centrale, invece, è riservata all’organo: la chiesa di Campolongo custodisce un Giacobbi del 1836, organaro molto attivo nella Valsugana. A suonarlo sarà l’organista, pianista e clavicembalista trentino Leonardo Carrieri. La formazione corale del concerto è la Cantoria Sine Nomine di Carlo Andriollo: vincitrice di concorsi internazionali, ha collaborato anche di recenti con grandi nomi della musica contemporanea.

Coro CANTORIA SINE NOMINE

Direttore CARLO ANDRIOLLO

 

LEONARDO CARRIERI • Organo

 

Programma della serata

CORO

Giovanni Pierluigi da Palestrina (1525 – 1594) Sicut cervus

Felix Mendelssohn Bartholdy (1809 – 1847) da Drei Motetten Op. 69, N.1:
Herr nun lässest du deinen Dieren in Frieden fahren

Leggi anche:  Brintaal Celtic Folk: la cultura celtica veste la Valbrenta

Anton Bruckner (1824 – 1896) Locus Iste

Wilhelm Peterson-Berger (1867 – 1942) da 8 Songs, op. 11, N.1: Stemning

Hugo Alfven (1872 – 1960) Stemning

ORGANO

Polibio Fumagalli (1830 – 1900) Toccata

Giovanni Morandi (1777 – 1856) Elevazione op. 20 n. 2
Sonata op. 20 n. 1

Giuseppe Verdi (1813 – 1901) Sinfonia da “La forza del destino” (trascrizione di Francesco Almasio)

Padre Davide da Bergamo (1791 – 1863) Sinfonia in Re maggiore

CORO

Maurice Duruflé (1902 – 1986) Notre père

Luigi Molfino (1916 – 2012) O sacrum convivium

Roberto Di Marino (1956) Beata viscera Mariae Virginis

Johannes Brahms (1833 – 1897) Geistliche Lied, Op. 30 per coro e organo

John Taverner (1944 – 2013) The lamb

Organista accompagnatore del coro: M° Nikos Betti