“Antonio Fogazzaro e la Teosofia: una ricognizione sulla base di nuovi documenti inediti”

La Società Teosofica Italiana, in collaborazione con la Biblioteca Bertoliana di Vicenza, organizza giovedì 14 novembre alle 18.30 a Palazzo Cordellina (contra’ Riale 12) un importante incontro di approfondimento relativo agli studi su Antonio Fogazzaro. Marco Pasi, professore associato di storia della filosofia ermetica e correnti correlate presso l’Università di Amsterdam (UvA) terrà infatti una conferenza dal titolo: “Antonio Fogazzaro e la Teosofia: una ricognizione sulla base di nuovi documenti inediti”.

Il professor Pasi ha pubblicato un importante lavoro sul tema in “Octagon. La ricerca della totalità. Riflessa in una biblioteca dedicata alla storia delle religioni, alla filosofia e, soprattutto, all’esoterismo” (a cura di Hans Thomas Hakl, Gaggenau, Scientia Nova, 2017, vol. 3, pp. 231-265). L’iniziativa ha trovato il pieno sostegno della civica vicentina, che può essere considerata la “casa della memoria” dello scrittore vicentino; la Bertoliana conserva infatti un corpus particolarmente ampio e interessante per lo studio di Fogazzaro, che comprende gli originali delle sue opere, un ricchissimo carteggio e l’archivio della famiglia dalla fine del Settecento sino ai primi decenni del Novecento, nonché lo “Stipo Fogazzaro”, cioè la libreria che custodisce tutte le edizioni del romanziere vicentino, saggi critici, articoli, testimonianze varie sulla sua opera.

Leggi anche:  Accerchiati e minacciati: Tentata rapina in pieno centro storico

L’iniziativa su Antonio Fogazzaro si colloca nel quadro dei progetti della Società Teosofica Italiana per la valorizzazione del patrimonio relativo all’influenza che la Teosofia e la Società Teosofica hanno avuto nei confronti di molti esponenti importanti nei campi dell’arte, della letteratura, della scienza, da Kandinskij a Klee, da Mondrian a Skrjabin, da Montessori a De Grandis, per citarne solo alcuni. I rapporti di Antonio Fogazzaro con l’ambiente teosofico non sono una novità assoluta e saranno messi in luce da Pasi anche utilizzando nuove e specifiche fonti. L’incontro sarà preceduto dai saluti della Presidente della Biblioteca Bertoliana Chiara Visentin e dall’intervento introduttivo di Antonio Girardi, Segretario Generale della Società Teosofica Italiana.