Parco Rocca preso d’assalto dalle bombolette spray e dall’inciviltà dei vandali.

Vandali in Quartiere Firenze, l’amarezza del Consiglio

Nella serata di lunedì 25 novembre verso le ore 18, infatti, il Comitato di Quartiere Firenze si è reso conto che alcune giostre della zona verde, dei bidoni nuovi con il logo dello stesso quartiere e i muri e le porte dei bagni dello stabile del Parco, erano stati imbrattati con scritte e disegni mediante l’uso bombolette spray. Le diciture leggibili riportavano la firma «Ansia», che è risultata essere apparsa anche in altri spazi della città di Bassano del Grappa.

Nel momento della scoperta il gruppo che si fa da tramite della voce dei propri vicini di casa, è rimasto sbalordito. Lo stesso vicepresidente Matteo Bizzotto, cittadino attivo e partecipe della vita politica della città ha commentato:

«L’amarezza è stata tantissima e anche il dispiacere. Parchi e giostre vengono puliti quasi settimanalmente dai volontari. Abbiamo contattato subito l’assessore Tamara Bizzotto, delegata al decoro urbano, che si è messa immediatamente a disposizione ed il giorno successivo è stata redatta una regolare denuncia contro ignoti. Lo stesso assessore ci ha poi assicurato che sta lavorando per ottenere soluzioni efficaci per provvedere ad uno stato di maggiore sicurezza anche nella nostra parte di città. Va detto, tuttavia, che già la mattina dopo, un nostro solerte volontario aveva provveduto a pulire la zona, anche se rimangono i segni e lo sporco più difficile da togliere. Tanta inciviltà alla quale risponderemo con impegno e lavorando con l’Amministrazione comunale per trovare soluzioni adeguate alla tutela del parco e del nostro stesso quartiere. Nel mentre ci tengo a ricordare che abbiamo aderito al progetto del controllo di vicinato che è stato aperto ad altri quartieri, lo abbiamo fatto perché la sua sperimentazione si è rivelata positiva».