Schio, controlli straordinari del territorio

Come disposto dal Sig. Questore di Vicenza, in accordo con l’Amministrazione Comunale di Schio, nel pomeriggio di venerdì 10 maggio sono stati eseguiti controlli straordinari del territorio nell’ambito del Comune di Schio. In particolare i controlli sono stati eseguiti da 5 equipaggi della Polizia di Stato, supportati dall’Unità Cinofila antidroga di Padova, e da 3 equipaggi della Polizia Locale “Alto Vicentino”.
Nella circostanza sono state organizzate tre squadre miste che hanno proceduto ai seguenti controlli:
  • circolazione stradale con il sistema “Mercurio” in dotazione alla Polizia di Stato, che consente immediata interrogazione dei veicoli e persone in transito alla Banca Dati delle Forze di Polizia. In particolare sono stati controllati n. 1.817 veicoli;
  • stazione delle autocorriere;
  • skate park – ove il cane antidroga della Polizia di Stato ha rinvenuto a terra n. 4 frammenti di hashish, del peso complessivo di circa 6 grammi, gettati da un gruppo di giovani alla vista degli Agenti;
  • parco Valletta;
  • parco Castello;
  • stazione ferroviaria, ove un ragazzo 21enne è stato trovato in possesso di uno spinello, ed è stato conseguentemente segnalato alla Prefettura-UTG di Vicenza quale assuntore di sostanze stupefacenti;
  • sale slot. Molto significativo il controllo di una sala slot di zona limitrofa a viale dell’Industria, ove, alle ore 16:55 erano già presenti n. 12 clienti intenti a giocare. Nella circostanza veniva accertato che alcuni di loro erano all’interno della sala slot già dalle ore 12:00 e che non avevano mai smesso di giocare nonostante il divieto vigente dalle ore 13:00 alle ore 17:00. Per tale motivo il titolare del locale veniva sanzionato con € 250,00 per violazione dell’Ordinanza Sindacale. Inoltre, sono in corso accertamenti per altre irregolarità amministrative.