Imbocca il sottopasso a Bolzano Vicentino e rimane incastrato

Ha imboccato il sottopasso ferroviario in via Vittorio Veneto a Bolzano Vicentino nonostante il suo veicolo avesse un’altezza ben superiore (3,80 mt.) ai 3,30 metri segnalati come massimo nel divieto di transito. Si tratta di R.A. 31enne, moldav, alla guida di un autocarro frigo Scania da 18 tonnellate appartenente ad una ditta di autotrasporti di Montoro in provincia di Avellino.

Impossibile completare il tragitto sotto il ponte in cemento armato, l’autocarro infatti dopo una decina di metri è rimasto incastrato provocando ingentissimi danni all’impianto frigorifero e al cassone. Sono intervenute due pattuglie della Polizia Locale Nordest Vicentino per le operazioni di rilievo del sinistro e di viabilità del traffico, in quanto si è reso necessario procedere alla totale chiusura della strada per consentire la difficile estrazione.