Decine di auto rimosse al San Bortolo: è guerra ai “furbetti”

Quarantacinque auto rimosse e portate via con il carro attrezzi, il tutto nel giro di un mese. Giro di vite per gli automobilisti indisciplinati all’ospedale San Bortolo, che spesso e volentieri parcheggivano l’auto senza rispetto delle regole e dei divieti all’interno dei vialetti del nosocomio.  E così, al posto del veicolo, decine di loro hanno trovato il  “rettangolino giallo” con il proprio numero di targa e le indicazioni su dove andare a ritirare il veicolo.

Costo del “ritiro” circa 65 euro con un supplemento del 10% se l’automezzo pesa più di un certo limite e l’aggiunta di altri 9 euro se il ritiro avviene 12 ore dopo la rimozione e per ogni giorno in più di custodia.

Non si tratta di multe, perché non si è in un luogo pubblico ma in una proprietà privata, ma si tratta ad ogni modo di una sanzione che scoraggerà gli automobilisti indisciplinati ad “aggirare” il ticket del parcheggio esterno a pagamento.