Prosegue l’importante fase della riorganizzazione del personale del Comune promossa dall’assessorato alle risorse umane, la cui delega è in capo all’assessore Valeria Porelli, per completare il corposo programma delle assunzioni previsto dall’amministrazione.

Pubblicato il concorso per nove posti di agente di polizia locale

Nella mattinata di sabato 30 novembre è stato pubblicato sul sito del Comune di Vicenza il bando di concorso per la copertura di nove posti di agente di polizia locale (categoria C) a tempo pieno e indeterminato.

A illustrare il nuovo bando di concorso per la copertura di nove posti di agente di polizia locale, erano presenti oggi a Palazzo Trissino l‘assessore alle risorse umane Valeria Porelli, il consigliere delegato alle funzioni di studio, proposta e sviluppo di progetti specifici nell’ambito delle politiche per la sicurezza Nicolò Naclerio e il comandante della polizia locale Massimo Parolin.

“Non solo la  nostra amministrazione si è impegnata a sostituire tutti i dipendenti che sono andati in pensione e quelli che vi andranno nel prossimo triennio – ha dichiarato l’assessore alle risorse umane Valeria Porelli – ma si è anche impegnata  a rinforzare l’organico della polizia locale per garantire – nei limiti delle competenze comunali – maggiore sicurezza alla cittadinanza. Ed è in quest’ottica che oggi è stato pubblicato il concorso per l’assunzione di nove agenti di polizia locale, come previsto nel piano del fabbisogno che ho portato in giunta lo scorso luglio. Nell’ultimo periodo sono stati pubblicati diversi bandi e questo è il secondo numericamente più consistente. I nove agenti che andremo ad assumere faranno parte del reparto operativo e dovranno svolgere servizio su strada. Non verranno quindi dedicati alla attività amministrative. Questo con l’obiettivo di rinforzare la risorse che si occupano della sicurezza nel territorio. Ai nove posti previsti dal bando, peraltro, si aggiungono due mobilità per ufficiali, una attiva già dalla prossima settimana e l’altra prevista a inizio 2020, e quindi diventano 11 in tutto le nuove risorse che entro il prossimo anno andranno ad aggiungersi alle attuali 118 del nostro comando”.

Il concorso porterà nuove energie – ha ricordato il consigliere delegato Nicolò Naclerio – a un gruppo estremamente attivo, malgrado le attuali carenze di organico. Se lo scorso anno gli agenti di polizia locale hanno effettuato circa 10 mila interventi, quest’anno, nonostante un numero inferiore di risorse, gli interventi sono raddoppiati: siamo infatti già a 20 mila. E’ un segnale importante. I cittadini vedono la nostra presenza costante di controllo del territorio e si affidano a noi”.

“Ringrazio l’amministrazione comunale – ha sottolineato il comandante Massimo Parolin – perché sono quasi dieci anni che non veniva realizzata una procedura concorsuale di questa portata. Queste nuove risorse di cui potrà beneficiare il comando ci consentiranno di realizzare la riorganizzazione dei servizi ed sarà propedeutica all’apertura della sede distacca della polizia locale a Campo Marzo, di fronte alla stazione, obiettivo principale di questa amministrazione”.

La scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione al bando è il 30 dicembre 2019.

Leggi anche:  La 69^ tappa del Roadshow: Italia per le imprese a Vicenza

Gli interessati, con un’età compresa tra i 18 e i 35 anni alla data di scadenza del bando e in possesso dei requisiti previsti, dovranno presentare la propria candidatura esclusivamente online compilando il form sul sito del Comune.

In presenza di un numero di richieste superiore a 100, l’amministrazione comunale si riserverà di procedere con una preselezione volta a verificare oltre alle capacità trasversali, quali cultura generale, ragionamento logico, verbale, numerico, astratto, spaziale, la velocità e la precisione, anche la resistenza allo stress e il problem solving, in relazione all’attività del profilo di agente di polizia locale.

Saranno ammessi alla successiva prova attitudinale ginnico sportiva, volta a verificare il possesso dell’efficienza fisica indispensabile per svolgere le funzioni di agente, i primi 100 classificati, compresi gli eventuali ex aequo al centesimo posto.

I candidati che supereranno la prova ginnico sportiva (corsa piana su 1.000 metri e piegamenti sulle braccia a terra continuativi) potranno partecipare al corso – concorso della durata di 40 ore con frequenza obbligatoria complessiva non inferiore all’80%. Al termine i concorrenti che avranno raggiunto la percentuale di frequenza prevista, saranno ammessi a sostenere le prove d’esame, due scritte e una orale.

Il bando, tutte le informazioni utili all’iscrizione e il form da compilare per presentare la domanda sono pubblicati sul sito del Comune nella sezione Pubblicazioni online, Concorsi pubblici (https://www.comune.vicenza.it/albo3/concorsi.php/238950 ).