Laura Biancato lascia la dirigenza dell’Istituto comprensivo misquilese

Dopo vent’anni cambio ai vertici dell’Istituto Comprensivo di Mussolente. Laura Biancato, dopo due decadi, lascia la guida dei tre plessi scolastici misquilesi. Al suo posto, per il prossimo triennio, il dirigente Giacomo Bompadre. Ora la carriera della Biancato continuerà all’Istituto Superiore Mario Rigoni Stern di Asiago, che già dirige dal 2017.

«A Mussolente ho costruito tanto, mi sono trovata benissimo con docenti, colleghi e con tutto il personale con cui ho collaborato nel corso di questi anni. Non mi sono sentita mai sola, ma sempre supportata e sostenuta in tutte le decisioni prese e i progetti portati avanti» racconta la Biancato. «Sono arrivata alla scelta di lasciare la reggenza di Mussolente perché credo che una stessa persona non possa mantenere un incarico per così tanto tempo senza correre il rischio di ripetersi o di non ricevere e donare gli stimoli giusti».

Quello dell’ormai ex dirigente, insomma, è un bilancio più che positivo di vent’anni trascorsi con un’attenzione particolare all’innovazione nell’insegnamento. Sono stati diversi, infatti, i progetti portati avanti dalla Biancato per migliorare la didattica introducendo strumenti e tecniche di apprendimento innovative e all’avanguardia.

«È un impegno che ho sempre cercato di mantenere in un’ottica di miglioramento della qualità dell’offerta formativa. Spero che l’Istituto Comprensivo di Mussolente continui a crescere, mantenendo soprattutto relazioni positive e lavorando con serenità ed entusiasmo».

Dalle parole della Biancato si percepisce fin da subito che l’incarico a Mussolente è stato molto di più di un semplice lavoro. Passione, determinazione e condivisione, infatti, hanno caratterizzato il suo operato. Lo testimoniano in particolare le parole di «arrivederci» che le hanno rivolto tutti i docenti del comprensivo:

«Per noi sei stata una guida attenta, competente e piena di voglia di fare. Siamo cresciuti con te, vivendo gioie e dolori, sentendoci uniti come una vera famiglia. Ora è arrivato il momento del cambio di testimone, ma noi proseguiremo seguendo la traccia che tu ci hai indicato».

E dalla Biancato, a pochi giorni dal passaggio di testimone, arriva un ulteriore grazie e un saluto caloroso a tutti gli studenti e ai genitori incontrati nel corso di questi anni.

«Ci tengo a ringraziare anche l’attuale l’Amministrazione comunale e quelle precedenti per la collaborazione passata, presente e futura» dice rivolgendo, poi, un pensiero al nuovo dirigente Bompadre e augurandogli un buon lavoro.